Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

Orti urbani

Orti urbani
Orti urbani
Coltivare a km 0

Il Comune insieme all’Auser ha istituito il progetto “Orti Pubblici”.

L’area che è stata ritenuta adatta a questo uso è un terreno inutilizzato in via Castello.

“L’idea di creare gli Orti Urbani, esistenti già in alcune realtà cittadine – spiega la Vicesindaco del Comune di San Possidonio, Eleonora Zucchi - è partita un paio d’anni fa, grazie ad un signore che, a seguito del terremoto, aveva perso la possibilità di coltivare il suo orto al quale era molto affezionato. Quell’episodio ci ha dato modo di riflettere sui tanti aspetti positivi che poteva avere uno spazio gratuito e attrezzato per la realizzazione di un orto, a partire dall’utilità sociale e psicologica per tutte quelle persone che volessero fare una lezione concreta di educazione civica, per se stessi e per gli altri.” Il progetto è stato costruito insieme con l’Associazione Auser di San Possidonio che si è resa disponibile alla completa gestione.  Il terreno è stato ripartito in ventiquattro appezzamenti, sono stati inseriti la luce, l’acqua per l’irrigazione e un minimo di installazioni utili ad avviare il progetto. Tutti i cittadini residenti nel Comune di San Possidonio, possono fare richiesta all’ Auser per prendere in adozione uno dei ventiquattro piccoli orti di Via Castello.